fbpx

Agli Enti locali sono stati assegnati 855 milioni di euro

 

 

 

Un passo importante per ricucire uno strappo in atto da troppo tempo. Il governo ha assegnato agli enti locali 855 milioni di euro per il finanziamento di interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico delle scuole secondarie di secondo grado. Un finanziamento fondamentale in un momento di crisi come questo che stiamo vivendo.
Le assegnazioni per provincia prevedono:
ANCONA 7.727.944,88 Euro
ASCOLI PICENO 3.398.039,93 Euro
FERMO 2.460.329,90 Euro
MACERATA 5.401.173,89 Euro
PESARO E URBINO 5.369.133,62 Euro

𝐋’𝐚𝐜𝐜𝐞𝐬𝐬𝐨 𝐚 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐧𝐞𝐭 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐝𝐢𝐫𝐢𝐭𝐭𝐨 𝐮𝐦𝐚𝐧𝐨, 𝐥𝐚 𝐜𝐢𝐭𝐭𝐚𝐝𝐢𝐧𝐚𝐧𝐳𝐚 𝐝𝐢𝐠𝐢𝐭𝐚𝐥𝐞: 𝐜𝐨𝐧𝐟𝐫𝐨𝐧𝐭𝐨 𝐬𝐮𝐥 𝐭𝐞𝐦𝐚 𝐧𝐞𝐥𝐥’𝐚𝐮𝐝𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥’𝐞𝐱 𝐏𝐫𝐞𝐬𝐢𝐝𝐞𝐧𝐭𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐂𝐨𝐧𝐬𝐢𝐠𝐥𝐢𝐨 𝐑𝐨𝐦𝐚𝐧𝐨 𝐏𝐫𝐨𝐝𝐢 𝐢𝐧 𝑪𝒐𝒎𝒎𝒊𝒔𝒔𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒅𝒊𝒓𝒊𝒕𝒕𝒊 𝒖𝒎𝒂𝒏𝒊


Interessante confronto col prof. Romano Prodi sull’accesso a internet come diritto umano, in Commissione diritti umani, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui livelli e i meccanismi di tutela dei diritti umani.
È un tema vastissimo, attualissimo e con effetti profondi nelle nostre vite.
Aldilà della necessità di garantire l’accesso alla rete anche a persone o zone svantaggiate, essendo ormai un’infrastruttura irrinunciabile, la rivoluzione digitale ha varie enormi implicazioni a livello economico – quando una società come Apple arriva ad avere un valore in Borsa superiore al PIL dell’Italia -, di stili di vita, di comportamenti, di controllo sociale con la questione delicatissima della gestione dei big data.
Uno degli interrogativi sull’uso dei social e sull’effetto nelle nostre vite, su cui è necessario riflettere, si esprimeva in passato con la frase «Timeo Danaos et dona ferentis (tradotto «Temo i Greci anche quando portano doni»), cioè con le parole pronunciate da Laocoonte ai Troiani per convincerli a non introdurre il famoso cavallo di Troia, un’attraente novità, all’interno delle mura della città. Oggi con parole moderne diciamo: «se non lo paghi (un prodotto o un servizio), il prodotto sei tu».
Un evento imprevisto come il Covid ha messo in crisi il nostro sistema economico e sociale, accelerando la comprensione dell’importanza dell’infrastruttura digitale: regolamentare questo settore cominciando a tutelare seriamente l’interesse dei cittadini deve essere una priorità per la politica.
Il ciclo di audizioni su questo delicato e fondamentale tema proseguirà in commissione nelle prossime settimane con il Presidente del Parlamento Europeo e con il Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione.

Audizione in 8^ Commissione con RFI. Il mio intervento

La connessione veloce ed efficace delle Marche e delle regioni adriatiche nella rete ferroviaria nazionale

Ho ricordato l’importanza strategica di valutare soluzioni anche per il nostro territorio all’amministratore delegato di RFI ing. Maurizio Gentile, durante l’odierna audizione informale di RFI (Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.) nell’ambito dell’esame da parte della Commissione lavori pubblici dell’aggiornamento del contratto di programma MIT-RFI (atto del Governo n. 160).

Vari i temi toccati e sollecitati: dal potenziamento ed il miglioramento della dorsale adriatica tra Bologna e Bari alla connessione veloce ed efficace tra Tirreno ed Adriatico, con la creazione di una rete efficace per l’intermodalità tra le regioni limitrofe, iniziando a prevedere uno studio di fattibilità per la “Ferrovia dei due mari”, connessione che costituirebbe una svolta per la qualità dei trasporti dei territori dell’entroterra.

L’impegno per i nostri territori è costante, e possibile in questi termini solo nell’ambito politico della maggioranza, mantenendo gli impegni presi con le elezioni, in modo da poter incidere realmente con azioni concrete nella vita dei cittadini che rappresentiamo.

Intervento in Aula, un focus sul ‘Decreto Sisma’

Ecco il mio intervento in Aula durante la discussione sul Decreto Sisma. Un discorso per focalizzare l’attenzione sulle cose fatte e da farsi per risolvere dei problemi sistemici su quei territori feriti dal terremoto e da scelte politiche che non hanno mai affrontato le questioni ancora oggi aperte, a partire da quei collegamenti infrastrutturali deficitari da decenni, soprattutto nel sud delle Marche https://youtu.be/xXD_3RXb13M

Giornata Mondiale della Disabilità, il mio intervento in Commissione Diritti Umani

Nella giornata mondiale della disabilità oggi abbiamo audito in commissione Diritti Umani l’ambasciatore Giorgio Novello, sul tema della disabilità.

In Italia abbiamo sicuramente fatto molto sul piano normativo, tuttavia abbiamo ancora molto lavoro da svolgere, sia sul piano normativo che su quello attuativo, oltre che dover lavorare su noi stessi, sull’educazione civica e comportamentale, come singoli cittadini.
Maggiori informazioni

FEDE (M5S SENATO): «LE CARENZE DELLE INFRASTRUTTURE NEL SUD DELLE MARCHE SONO UNA PRIORITÀ, L’HO RIBADITO AL MINISTRO DE MICHELI IN COMMISSIONE LAVORI PUBBLICI»

Mercoledì scorso, 27 novembre, nella Commissione Lavori pubblici e comunicazioni del Senato si è svolto un incontro col ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli, per illustrare le linee programmatiche del suo dicastero.

«In questa occasione» afferma il senatore Fede, «ho evidenziato direttamente al ministro, come già fatto in aula al Senato, le necessità del territorio piceno e più in generale delle Marche del sud riguardo a viabilità e intermodalità, prendendo spunto dal suo riferimento tra le linee programmatiche sull’opportunità di sviluppare e sostenere le aree colpite dal sisma con adeguate infrastrutture».

Maggiori informazioni